19/11/2018

VIOLETTA, GILDA, ADINA, MUSETTA… POVERI UOMINI!!! DOMENICA 25 NOVEMBRE ALLE 17.00 AL PALACONGRESSI DI RIMINI IL CONCERTO PER LA VITA

“In ogni opera, una donna è il motore potente della trama”. Parola di Gladys Rossi, soprano che domenica 25 novembre, dalle 17.00 alla sala Anfiteatro del Palacongressi di Rimini, salirà sul palco del Concerto per la Vita.

“La donna nell’opera – prosegue Gladys Rossi – si sacrifica spesso per amore e ritroviamo sempre straordinari valori, ma anche passioni e tormenti. Al loro fianco di donne forti come quelle che proporremo sul palco, gli uomini sono talvolta messi in crisi, ma spesso anche beati!”

Sarà la settima edizione dello spettacolo che quest’anno ha per titolo Violetta, Gilda, Adina, Musetta... poveri uomini!!! ed insieme alla celebre artista saranno protagonisti anche il baritono Maurizio Leoni ed il pianista Davide Cavalli. Presenterà la serata Patrizia Deitos.

Il Concerto per la Vita è promosso dai club service del territorio, coinvolti dal Rotary per raccogliere fondi da destinare alla ricerca sulla Corea di Huntington e, più in generale, sulle malattie genetiche.

Fin qui sono stati raccolti 89mila euro, destinati a finanziare borse di studio a favore dei giovani ricercatori all’opera nel Laboratorio Stem Cell Biology and Pharmacology of Neurodegenerative Diseases, diretto dalla Senatrice a vita Prof.ssa Elena Cattaneo, che anche quest’anno sarà presente al concerto e che coordina progetti nazionali e internazionali volti allo studio del gene responsabile della malattia e al suo trattamento.

Il programma musicale, con le sue arie e duetti, metterà al centro quattro figure femminili che hanno un ruolo e una personalità fondamentale specialmente nelle opere di Giuseppe Verdi, Gaetano Donizetti e Giacomo Puccini.

Il Concerto per la Vita 2018 sarà un magnifico viaggio musicale alla scoperta dell'animo umano femminile, con le sue sorprendenti sfaccettature e le sue drammatiche contraddizioni, attraverso opere quali La Traviata, Rigoletto, L’Elisir d’amore e La Bohème. Verranno eseguite arie famose del melodramma, per sensibilizzare alle tematiche che vedono per protagonista la donna.

Il pubblico conoscerà l’appassionata Violetta che interpreta un senso tragico, ma al tempo stesso vitale, dell’esistenza; la fiera Gilda, che solleva l’angoscia del suo cuore innamorato e tradito; la graziosa Adina, che non riesce mai a nascondere la sua innata tenerezza; per finire con la capricciosa Musetta dal carattere frizzante e sgargiante che cela un animo buono.

La Traviata: in quest'opera non si può non fare un riferimento alla moglie di Giuseppe Verdi, Giuseppina Strepponi, che con grande dolore di Verdi venne considerata dai suoi compaesani di Busseto una poco di buono e donna di facili costumi. Verdi rende giustizia a Violetta nell'opera La Traviata, dandole una dignità morale e umana così forte da oscurare gli errori che Violetta può aver fatto nella sua vita, prima di incontrare Alfredo Germont.

Rigoletto: Gilda è un essere fragile che ha vissuto sempre nell'ombra figlia di un amore nascosto e dopo una breve illusione è costretta a vivere una tragedia fino alla fine. La dolcezza del suo personaggio si esprime in un canto di una liricità di assoluta bellezza musicale.

Adina: nell'Elisir d'Amore, Adina è una furbacchiona che sa benissimo dove vuole arrivare; usando quei mezzi tipicamente femminili, come la civetteria, porterà a sé Nemorino, che peraltro l'ama da sempre. Sono i caratteri tipici dell'opera comica.

La Bohème: Musetta, in Boheme di Puccini, anche se ha una parte vocale meno importante di Mimì è l'elemento femminile forte dell'opera. Evidenzia uno spirito libero, non promette fedeltà, non la pretende. E’ volitiva e usa la sua bellezza per attrarre gli uomini. E' comunque una donna onesta e sincera.

 

Insieme ai Rotary Club del territorio (Riccione-Cattolica, Rimini, Novafeltria Alto Montefeltro, Rimini Riviera e Repubblica San Marino) promuovono il Concerto per La Vita Lions Club, Club 41, Soroptimist, Ladies Circle, Agora, Inner Wheel, Round Table, Rotaract. Il concerto ha il Patrocinio del Comune di Rimini.

I biglietti, dal costo 15 euro, sono acquistabili direttamente al Palacongressi di Rimini domenica 25 novembre prima del concerto, oppure in prevendita alla Libreria Mondadori e al negozio di abbigliamento Galassi in Piazza Tre Martiri a Rimini. Info biglietti: biglietticoncertoperlavita@gmail.com – tel. 333.2081789

 

 

stampa la notizia in pdf