19/03/2013

UN CUORE PER NIENTE. . .MATTO

Ricordate il ciclista Franco Bitossi che a pochi metri dalla vittoria si doveva fermare per attacchi di tachicardia parossistica? Era soprannominato cuore matto e soffriva di una patologia congenita che non aveva cura.
Il dottor GIANCARLO PIOVACCARI,primario di cardiologia all'Ospedale Infermi di Rimini ci ha fornito  alcuni semplici suggerimenti per mantenere il nostro cuore sano il più a lungo possibile. Anzitutto PREVENIRE la malattia cardiaca con lo
STILE DI VITA:ATTIVITA' FISICA, non scordiamoci mai di fare 3 Km al giorno a piedi a passo veloce,guai poltrire sul divano di fronte alla TV o girare solo in macchina! NON FUMARE,smettete immediatamente o sventurati 
che avete questo vizio,la nicotina che vi intossica svanirà come per incanto e la vostra prospettiva di vita si allungherà almeno di un paio di anni. LA DIETA,mangiate MENO e SENZA SALE e meno CIBI GRASSI.GUAI a voi golosoni,vi crescerà
IL PESO,vi aumenterà la PRESSIONE e il COLESTEROLO e la GLICEMIA,LE ARTERIE si chiuderanno man mano con la PLACCA;diventerete prima o poi clienti del pur ottimo servizio di Cardiologia. Pare faccia eccezione il vino rosso,
meglio francese,ma senza esagerare e poi coi prezzi che ha è una strada difficile! E poi cercate di appartenere al sesso giusto,lo sapete le donne sono protette dai loro estrogeni almeno fino a una certa età, poi purtroppo il loro rischio cardiaco aumenta.
E se nonostante tutto vi capita un ACCIDENTE CARDIACO? Niente paura,la guarigione è possibile specie se il primo intervento è rapido! Se un infartuato è stabilizzato in ambulanza e giunge in cardiologia entro la PRIMA ORA dall'evento,
ha alte probabilità di SOPRAVVIVENZA. Già perchè è il danno cardiovascolare la principale causa di morte per uomini e donne,e il migliorato stile di vita e le cure hanno per il 70% contribuito ad allungare la vita media di ben SETTE ANNI.
E dopo l'infarto fondamentale la RIABILITAZIONE e la TERAPIA MEDICA. E la vita ricomincia,grazie certo ai medici così competenti e capaci della equipe del dottor Piovaccari,ma grazie soprattutto a noi e alla nostra capacità di condurre
una vita equilibrata col supporto di 3 farmaci fondamentali: STATINE per tenere basso il colesterolo,ANTICOAGULANTI per tenere fluido il sangue,ANTIIPERTENSIVI per tenere bassa la pressione. Allora se siamo bravi diventeremo tutti
CENTENARI? Voi provateci,e comunque la salute ritrovata sarà il premio migliore,vivere MOLTO certamente, ma BENE! Numerose le domande al Relatore,e proprio alla fine la più biricchina: Ma IL VIAGRA FA MALE AL CUORE?
E alla risposta:ASSOLUTAMENTE NO,è sembrato sentirsi in sala un gran sospiro di sollievo dalla componente MASCHILE dei presenti. Alla prossima dottor PIOVACCARI e BUON LAVORO!
 
Riccardo Contestabile

stampa la notizia in pdf