Insieme Andiamo con il gruppo di giovani riminesi pronti a partire per l'Etiopia

31 agosto 2022   12:00   Duomo di Rimini
Altro
Abren Inhid (insieme andiamo) è il titolo del progetto che il nostro Consiglio Direttivo ha deciso di sostenere all'inizio di questa annata rotariana, dedicata al tema Comunità, perché in linea con due aree focus rotariane: promuovere la pace e sostenere l'istruzione.
Ascoltate le motivazioni dei giovani e del loro coordinatore, dopo aver valutato il loro dettagliato programma, il nostro Club ha deciso di sostenere la meritevole iniziativa con un contributo al progetto del valore di 1.000 euro.

Il progetto è nato da un gruppo volontario di 11 studenti delle quarte del liceo Einstein di Rimini che hanno deciso di partire insieme per l’Etiopia in viaggio missionario e di condivisione, il prossimo 5 settembre.
Diversi, ma uniti dalla chiara intenzione di allargare i loro orizzonti, i ragazzi concluderanno questa estate in Etiopia e inizieranno l'anno scolastico con 15 giorni di volontariato nelle missioni di Kofale e Ashirà. Si dedicheranno in particolare all'alfabetizzazione digitale e all'incontro di bambini e ragazzi dei villaggi che gravitano intorno alle missioni, condividendo tempo, competenze ed esperienze.
Hanno studiato l'Etiopia, usi, costumi e tradizioni, hanno lavorato quest'estate per sostenere le spese di viaggio, si sono incontrati per definire in dettaglio il progetto e prepararsi alla missione. Ora con umiltà, mente aperta ed entusiasmo sono pronti a partire, consapevoli dell'impegno, delle incognite e della responsabilità da sostenere insieme.
Hanno divulgato l'iniziativa per trovare sponsor che consentissero loro di non arrivare in Etiopia a mani vuote, portando i dispositivi necessari al loro progetto di alfabetizzazione digitale nelle scuole delle missioni in cui andranno.
I ragazzi partiranno con don Giampaolo Rocchi (professore di religione e coordinatore del progetto) e con Suor Monica Da Dalt, (Vicaria Generale "Francescane Missionarie di Cristo"), sostenuti dal loro dirigente scolastico, Christian Montanari, che li ha esortati a pensare e a costruire una scuola aperta e inclusiva.

La presidente Roberta Mariotti, in rappresentanza del club con Edgardo Daidone, ha consegnato al gruppo di giovani e a Suor Monica il nostro taccuino, per raccogliere pensieri ed esperienze di viaggio da raccontarci al loro ritorno, e il gagliardetto del club per testimoniare la vicinanza  e il supporto della nostra comunità rotariana.
La presidente ha rimarcato il valore del loro impegno e della loro motivazione, ascoltata con attenzione: "Abbiamo la necessità di sentirci a casa in ogni luogo del mondo, vogliamo vivere in un pianeta in cui tutti si sentano pensati, in cui ogni differenza venga limata dal desiderio di sentirsi parte di qualcosa di più grande".
Unendosi agli sguardi orgogliosi dei genitori, che hanno creduto nel progetto, alle parole di fiducia e sostegno del Vescovo di Rimini, Mons. Francesco Lambiasi, di don Aldo Fonti, direttore dell'ufficio missionario diocesano e della Vice Sindaca di Rimini, Chiara Bellini, la presidente ha esortato i ragazzi a continuare con questa fiducia per realizzare insieme l'idea di cittadinanza attiva e inclusiva!

Grazie, ragazzi! Portate nel viaggio i vostri sorrisi, le vostre scintille di energia, le vostre competenze, promuovendo pace e costruendo possibilità di incontro. Vi aspettiamo al vostro ritorno per ascoltare il racconto della vostra esperienza!

La presidente ringrazia il socio Gianandrea Polazzi per aver intercettato la meritevole iniziativa dei ragazzi e il socio Edgardo Daidone per la partecipazione all'incontro.

MULTI-ROTARY - Distretto 2072